"Violenza e Rispetto"

Chiara ed Edoardo si sposano



È venerdì 19 giugno, questa difficile estate si affaccia. Edoardo entra nella stanza d’ospedale in cui Chiara è ricoverata, mascherina e una scatolina blu in mano. Chiara ha lo sguardo segnato, il fisico debilitato dalla terapia, a malapena riesce a tenere gli occhi aperti. Due anni fa un tumore al seno ha ingaggiato con lei una lotta atroce.

Edoardo si abbassa la mascherina, apre la scatola. Dentro c’è un anello.
“Mi vuoi sposare? Però non ti sentire male”, sorride. Chiara piange.
“Ma che dici? Ma sei scemo?” risponde, un raggio di luce la sorprende
Sorridono e si abbracciano, poi lei abbassa gli occhi.
Lui risponde: “Prima bisogna combattere, poi vieni a casa che dobbiamo organizzare tutto”. Questa è la storia di un grande amore.

Montaggio di Valerio Buccolini

Due giorni dopo la sposa se n’è andata, a 35 anni. Tutta Fucecchio l’ha sostenuta in questi mesi, l’anno scorso c’era stata anche una partita di calcio benefica in suo onore, per sostenere chi sta lottando contro il cancro. Una bella serata, tra i sorrisi dei due ragazzi e l’affetto di tanta gente. 

Foto Go News

Ieri, a Fucecchio, durante la cerimonia, sono volati in cielo tanti palloncini bianchi, il colore del matrimonio.

Chiara aveva ancora indosso l’anello che le ha regalato Edoardo. L’ultimo, impossibile, momento di felicità.
L’unione tra i due ragazzi non si è spezzata, andrà oltre il destino.






La sera della proposta, queste sono state le commoventi parode del marito, alla moglie:

Stamani mi sono svegliato. Ho dormito dopo non so quanti giorni. Ho fatto colazione, da solo. Cornetto alla crema e cappuccino. Ho pianto, di nascosto, nella doccia, proprio come facevo a casa perché sennò ti saresti arrabbiata. Fuori c’e’ il sole che brilla e un leggero vento mi accarezza la pelle. Ho aperto i social dopo tanto tempo, una cosa che due tipi come noi facevano ogni istante. Ho visto tanti messaggi, più o meno belli, di tante persone. Sembrava veramente triste questa storia. Allora mi sono fermato e ho pensato che tu, durante la malattia, non sei mai stata triste. Non perché non capissi la situazione, ma perché sapevi che la tua tristezza mi avrebbe inevitabilmente contagiato. E hai sempre sorriso e lottato e brillato.
Questo è stato il tuo momento felice, anzi nostro. Come si può essere felici in questa situazione ?
Tu lo eri. Il video lo dimostra.
Mi hai detto: “Scusami, non ho le forze di essere più felice di così”.
Ma io l’ho visti tuoi occhi, erano carichi di una luce divina.
A che cosa sarebbe servito scrivere qui se non ad aumentare la disperazione?
Ho fatto e scritto sempre tutto quando tu eri lì accanto a me. Oggi ho visto troppa tristezza in giro. Scritta , parlata, pensata.
Oggi il sole splende.
Ho pensato che questo doveva essere il nostro momento, il nostro “segreto”. Ma in questo oceano di tristezza questo video è la prova di quello che io ho sempre pensato. L’Amore Vero vince sempre. Vince su tutto. E’ una forza davvero straordinaria, più di una medicina, più della cura. Nessuno lì dentro riusciva a farti sorridere. Solo questo, solo l’Amore. Si l’Amore scritto maiuscolo. Allora penso sia giusto condividerlo con il mondo. Il mondo deve sapere che per quanto la morte sia disperazione, per quanto cerchi di distruggerti con una codardia senza precedenti… con noi non ce l’ha fatta. Noi, INSIEME, abbiamo fatto questo. Gli abbiamo sorriso in faccia.
Adesso che tutti vedono, capiscono veramente che cosa eravamo e che cosa siamo.
Ieri, oggi, domani… ci sarà il sole. Sarà solo più difficile scorgerlo. Farò sempre colazione con cappuccino e cornetto alla crema.
Domani ti saluteremo tutti insieme. Perché io non sono solo. Ho una promessa da mantenere, ho te, ho un esercito alle mie spalle. Abbiamo solo rimandato qualcosa. Non sono troppo triste, te non saresti d’accordo.
Adesso so che se l’amore è vero Amore, niente può separare due persone fatte per stare insieme.
TI AMO ❤️


FONTE: Valerio Buccolini – lanazione.it – GoNews

Che mi dici

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.