fbpx

Diritti Civili

  • "Violenza e Rispetto",  Diritti Civili,  Indigeni,  Ingiustizia,  Religione,  Viaggio

    Il Papa e i Nativi

    Pentimento e Riconoscimento Papa Francesco si è scusato ufficialmente per le violenze commesse dai cristiani verso i nativi americani. È avvenuto in Canada nel corso di un incontro ufficiale. Era già accaduto nell’aprile scorso, e questa linea si inserisce in quella che gli ultimi Papi hanno portato avanti per rimediare alle storture dei suoi 2.000 anni di storia. Il Santo Padre ha detto ai giornalisti che si tratta di un “viaggio penitenziale” e ha esortato alla preghiera in particolare per gli anziani e i nonni che, dopo che i loro nipoti erano stati obbligati dal governo canadese a frequentare le scuole residenziali cattoliche, non avevano più potuto entrare in contatto…

  • Arte,  Cinema,  Diritti Civili,  Personaggi

    Sidney Poitier

    Oggi è normale essere un attore nero, e lo dobbiamo anche a questo pioniere, uno dei simboli più riconosciuti dell’arte cinematografica americana. In un mondo in cui l’affermazione dei diritti civili era contrastata con la violenza, lui offriva eleganza e misura. Ha portato però, nella sua vita, nella professione e sullo schermo, un modo di essere non sempre pronto ad accogliere le nuove possibilità di integrazione che l’America stava dando ai “colored”, senza una critica e una presa di posizione che ad oggi appare matura e ricercata. Lotte esteriori ed interiori di quest’uomo, che non ha mai abbandonato il teatro e che una volta ha detto: “Noi tutti soffriamo la…

  • Diritti Civili,  Ingiustizia,  Storie Ribelli

    Le paure dei Talebani

    Qualcuno ha il coraggio e la cecità di chiamare “cultura” o “tradizione” quella promulgata dai Talebani. Per me è solo barbarie e sottomissione, ignoranza eletta a valore. Dimostrazione ne è l’uccisione del cantante folk Fawad Andarabi, rivelata come un “brutale omicidio” da un tweet, rilanciato dal Guardian, dell’ex ministro degli Interni, Masoud Andarabi. “Fawad Andarabi cantava ‘la nostra bellissima valle, la terra dei nostri antenati’, non ci sottometteremo alla brutalità dei talebani”. È stato prelevato da casa e gli hanno sparato alla testa, ha raccontato il figlio Jawad all’agenzia Associated Press: “Non aveva fatto nulla, un cantante che non faceva altro che intrattenere le persone”. Racconta Jawas che un consiglio…